Esercizi osteopatici: l’osteopatia craniale

L’Osteopatia Craniale è similare al più antico metodo di guarigione dato dall’uso delle mani. L’intento è quello di abbinare questo rimedio curativo alla conoscenza dell’anatomia, sfruttando le mani per percepire le restrizioni o tensioni del corpo.

La medesima tecnica viene usata in osteopatia per trattare anche il resto del corpo (non solo la testa).

Esercizi osteopatici craniali: la TERAPIA CRANIO-SACRALE (TCS)

L’approccio Cranio-Sacrale è una tecnica derivante dall’Osteopatia Craniale che racchiude una consapevolezza di come lo stress vada ad a incidere emozionalmente e negativamente sul corpo umano.

Durante gli esercizi osteopatici, l’osteopata percepisce e manipola sfruttando “l’energia diretta” in un modo tipo quello usato nello Yoga. La differenza sostanziale dallo Yoga è che i terapisti craniali creano effetti di immagini mentali senza che sia opportuno la propria visualizzazione dal paziente.

Questa maniera di trattare il corpo aiuta anche a stabilire quale sia l’effettivo stato emozionale e psichico del paziente. Per questo parecchie persone trovano la TCS un metodo valida per sviluppare la propria consapevolezza, soprattutto per ampliare la propria consapevolezza spirituale. La TCS fa da tramite tra corpo e mente.

La TCS agisce davvero?

La Terapia Cranio Sacrale è così efficace e sicura da adeguarsi alle esigenze delle persone di qualsiasi età. Infatti, è una terapia spesso indicata nel caso in cui altri metodi terapeutici non sono affidabili. Come in caso di gravidanza, dopo un’operazione, a seguito di un incidente,una caduta o un trauma, e per i bimbi molto fragili.

La TCS favorisce la vitalità e stimola anche i processi di auto-guarigione del proprio corpo. Tuttavia, essa non per forza viene applicata solo in caso di disturbi o in presenza di disturbi particolari, per poter ricevere i suoi benefici.

In qualsiasi momento si crede di aver bisogno di alleggerire gli stress della vita e di aumentare il senso di energia e benessere, la TCS viene in soccorso.