La moda festeggia Giorgio Armani: 83 candeline per lui

Gli appassionati di moda, non potranno non sapere che domani uno degli stilisti più famosi al mondo festeggia 83 primavere.

La moda tutta gioisce insieme ad uno dei suoi più illuminanti artisti: Giorgio Armani domani spegnerà ben 83 candeline.

Di lui, il nemico in campo, Gianni Versace aveva detto: “Io vesto le prostitute, Armani le donne più eleganti e un po’ suore”. La carriera di Giorgio Armani, inizia in punta di piedi negli ormai lontani anni ’60. Armani entra nel mondo della moda come vetrinista in una degli store presenti nella Rinascente di Milano.

A differenza di quelli che poi negli anni sarebbero stati i suoi colleghi ed i suoi concorrenti, sin da subito Armani, diede vita a delle spiccate doti visual all’interno dello store. Era in grado di cogliere a pieno le tendenze moda del momento, senza sbagliare un colpo.

Una carriera tutta in discesa la sua, dagli anni ’60 in poi. Un grande artista, diventato un grande nome ed un brand universale. Con il passare degli anni, il Re Giorgio, è riuscito ad entrare nel cuore di tutti, mostrandosi sempre umano e mai superbo.

Nel 2012 gli venne commissionato di produrre le divise per la squadra italiana alle Olimpiadi di Londra. Molte, innumerevoli le iniziative benefiche e quelle a disposizione dei giovani stilisti emergenti.

Domani spegnerà le sue prime 83 candeline e resterà per sempre il re indiscusso del made in Italy.. quello ben fatto!