Make up: cos’è il contouring?

Avete mai sentito parlare di contouring? Le appassionate di make up sicuramente sì! Ma in cosa consiste la tecnica più in voga del momento? Capiamolo insieme!

Make up: il grande mistero, la grande passione di molte donne. Si sente però sempre più spesso parlare di tecniche dalla difficile realizzazione per donne che come noi, non hanno molto tempo da passare davanti allo specchio. Ecco però una possibile soluzione a questo primo problema: il contouring.

Cos’è il contouring e a cosa serve? Non è altro che un gioco di luci ed ombre da realizzare sul nostro viso per mascherare quei difetti fisici di cui tutte noi comuni mortali siamo state dotate da madre natura.

Partiamo per gradi. Se è vero che con il fondotinta si mascherano imperfezioni delle pelle, è altrettanto vero che è quella del fondotinta una pratica che tende ad appiattire il viso. Ed ecco che magicamente spunta fuori il contouring. Serve in poche parole a dare tridimensionalità al viso.

Nella vita di tutti i giorni, basterebbe mettere in pratica un contouring leggero, facile da realizzare ma che sia in grado di donare al viso quella luce diversa, di cui forse tutte abbiamo un po’ bisogno!

Per creare i volumi sul nostro viso, è necessario avere una terra senza glitter ed un pennello adatto al contouring. Ma non abbiate paura, non è così difficile come sembra!

La terra non dev’essere troppo aranciata ma una giusta via di mezzo tendente al freddo. E’ bene specificare che la terra vada applicata solo dopo aver fissato il fondotinta con la cipria, onde evitare macchie non desiderate sulla pelle.

In concomitanza della terra, è necessario anche un illuminante per dar vita ai volumi tanto desiderati. Le zone che andrete a scurire, dovranno essere alternate da quelle che andrete ad illuminare proprio per creare la tridimensionalità.

Realizzate il vostro contouring nella maniera più delicata e naturale possibile.. non sbaglierete!